Strumenti personali

Biblioteca di Psicologia "Fabio Metelli"
Polo di Psicologia
This is just a brief note

Sezioni

Tu sei qui: Home / COSA CERCHI / contenuti-cosa-cerchi / Fondo Metelli

Fondo Metelli

ultima modifica 13/04/2016 09:36
Accedi alla versione digitalizzata del fondo Metelli

Il Fondo Metelli è la raccolta dei libri e dei documenti di lavoro di Fabio Metelli (1907-1987), professore ordinario di Psicologia e direttore dell’Istituto di Psicologia sperimentale dell’Università di Padova. È stato autore di ricerche sperimentali sulla psicologia della percezione e della trasparenza, nonché uno dei promotori del primo Corso di laurea in Psicologia italiano presso l’Università di Padova.

Nel 2000 il Fondo Metelli è stato formalmente donato dai figli Marco e Claudia alla Biblioteca di Psicologia dell’Università di Padova, che ha provveduto a una prima organizzazione del materiale (grazie all’opera dei dottorandi Sinico e Parovel) e alla catalogazione di parte dei libri.

Nel 2010 la Biblioteca ha intrapreso un più articolato progetto di valorizzazione del Fondo, allo scopo di:

  • preservare l'integrità del Fondo
  • ampliare l’accesso alla parte archivistica tramite la digitalizzazione
  • divulgare i contenuti del Fondo tramite inventari, pubblicazioni, seminari ed eventi anche interateneo
  • aderire e collaborare a progetti europei


Sotto la supervisione scientifica dei proff. Masin e Da Pos e con il coordinamento dei dott. Andreoli e Visentin del Centro bibliotecario di Ateneo, la Biblioteca ha attuato il riordinamento, il condizionamento con materiali a norma, la catalogazione archivistica e la digitalizzazione del Fondo. La dott.ssa Bosco dell'Archivio generale di Ateneo ha catalogato il Fondo secondo gli standard archivistici riconosciuti, con il supporto dell'applicativo Arianna 3.2.
I circa 300 fascicoli del Fondo sono stati distribuiti in 7 nuove serie, ciascuna con propri criteri di ordinamento:

  1. Attività didattica e di ricerca – ordine cronologico;
  2. Perizie e brevetti – ordine cronologico;
  3. Carteggio – ordine alfabetico;
  4. Scritti di Psicologia generale – ordine per argomento
  5. Scritti sul tema della trasparenza – ordine per argomento
  6. Scritti sul tema della percezione – ordine per argomento.
  7. Materiale sperimentale (tavole, foto, lucidi…) – ordine per argomento.


Anche le pubblicazioni appartenenti al Fondo rimaste escluse dalla prima inventariazione del 2000 sono state riordinate e descritte. In particolare, i Reports di Università straniere con cui Metelli era in contatto e gli estratti prodotti in area padovana (Università, Accademie…) sono stati catalogati in OPAC, mentre altri 600 estratti di area non padovana sono stati archiviati tramite il sistema RefWorks (ad accesso pubblico) e collocati in ordine alfabetico per autore.

L’intero materiale è stato spolverato e condizionato in cartelline e raccoglitori adatti alla conservazione, mentre le tavole danneggiate sono state restaurate.

La fase della digitalizzazione ha riguardato la parte archivistica del Fondo: circa 6500 documenti molti dei quali scritti fronte/retro, per un totale di quasi 12.000 immagini digitali. I file sono stati caricati in PHAIDRA –  la piattaforma di Ateneo per l’archiviazione a lungo termine e la gestione delle collezioni digitali – e saranno presto accessibili al pubblico.

Localizzazione

La parte archivistica del Fondo Metelli è conservata presso la Sezione storica della Biblioteca di Psicologia (V piano). Ciascun fascicolo è identificato dal numero della serie a cui appartiene più un numero progressivo all’interno della serie, esempio:

FM 3S.10F indica il fascicolo n°10 all’interno della serie 3 (Carteggio) del Fondo Metelli.

Anche i Report di Università straniere e gli estratti di area padovana e non, sono conservati negli armadi della Sezione storica.

Le pubblicazioni catalogate in OPAC sono divisi in 7 serie:

   
Ciascun documento è identificato dalla sigla della serie più un numero progressivo, esempio:

FM R.U.179 indica il documento n°179 della collezione di report pubblicati dall’Università di Uppsala e facenti parte del Fondo Metelli.

Gli estratti di area non padovana sono collocati in ordine alfabetico per autore.

Accesso

L’insieme dei documenti che costituiscono il Fondo Metelli è consultabile in Biblioteca (consulta il catalogo onine per la localizzazione) ma NON è prestabile.


archiviato sotto: , ,